CINEMA – Inside Llewyn Davis/A Proposito di Davis

inside-llewyn-davis-1Nei giorni scorsi ho letto un sacco di commenti delusi perché s’aspettavano chissà che storia da quest’ultimo “Inside Llewyn Davis” ed in definitiva “non succede niente” “non ci sono battute”, “è piatto” poi oggi sono andata a vederlo e pare tra i migliori film che i fratelli Coen abbiano realizzato. Non solo perché la camera non si distrae dalla storia che è tutta dentro il suo protagonista, attorno ai suoi piedi fradici, nella sua giacca troppo leggera, una resistenza ad oltranza per poter vivere e non solo ≪esistere≫, ma perché in quella storia scavano e purtroppo c’è poca fortuna da trovare. E ce ne sono di personaggi così. Di quelli che sbattono in ogni porta per testardaggine perché sbattere gli riesce benissimo e non sanno fare altro. Come Llewyn Davis che sa solo suonare ed andar per mare. Dato che quest’ultima cosa non lo fa sentire vivo allora resta la musica, ma la buona stella l’ha abbandonato e adesso non gli resta che resistere scroccando sigarette, divani, fugaci e amori e qualche live nei locali del Village newyorchese. E’ il 1961 ed è prima che Bob Dylan porti in auge col suo tocco unico quel folk che esploderà nelle lotte per i diritti di fine decennio. Il nostro Llewyn ha avuto l’intuizione, è bravo ma fuori tempo. Solo che non ha altro. Così il film finisce dov’era cominciato, quasi a suggerire che per alcune vite non c’è evoluzione. E dopo questo non sarebbe un tipico film dei fratelli Coen? Comunicativo in ogni inquadratura e persino nel nome del gatto (una chicca non da poco). Nota a margine: malinconicamente splendidi i brani tradizionali e spiritual che la colonna sonora propone. Ulteriore nota a margine: l’attore e cantante guatemalteco Oscar Isaac Hernández nei panni del protagonista è bravo a restituire con forza nel suo ruolo l’ottusa resistenza ad una vita avara di soddisfazioni e la testarda ottusità di fronte a tutti i segnali che la vita gli pone davanti, indole che non si incrina nemmeno di fronte alla presa di coscienza delle fesserie commesse. Un grande personaggio ed un grande film.

http://www.youtube.com/watch?v=LFphYRyH7wc

Pubblicato da

Admin - Pinna

Admin - Pinna

Webmaster - The Great Complotto Radio