Paolo Baldini “Dub Files” uscito per la Tempesta Dub

dubfiles

E’ uscito il 14 ottobre 2014 il primo full-length del progetto DUBFILES, nato dalla mente di
PAOLO BALDINI. Già bassista di band come B.R.Stylers e Africa Unite, Baldini negli
ultimi anni si è imposto come uno dei produttori più interessanti del panorama musicale
italiano, dimostrando di sapersi destreggiare con abilità tra sonorità prettamente reggae
(Mellow Mood in primis), derive elettroniche (Dub Sync) e rock’n’roll tinto di world
music (Tre Allegri Ragazzi Morti).
Il progetto DubFiles esordisce a inizio 2013 ed inizialmente si compone di una serie di
video, pubblicati in rete, che intendono documentare quello che succede all’interno
dell’Alambic Conspiracy Studio, quando Baldini al mixer crea delle versioni dub di
produzioni del suo team e diversi cantanti si cimentano al microfono con interpretazioni
alternative degli stessi riddim.
Centinaia di migliaia di visualizzazioni dopo, è ora di trasformare questo insieme di
video in un album vero e proprio. Alla voce troviamo Jacob, L.O. e Jules I dei Mellow
Mood, Andrew I, Forelock (voce dei sardi Arawak) e lo spagnolo Sr. Wilson, tutti
componenti del team a geometria variabile che accompagna Baldini nelle trasposizioni
live del progetto. Ospiti speciali, la superstar portoghese Richie Campbell, il musicista
australiano Dub Fx ed il rapper inglese Rawz.
DubFiles vuole essere un richiamo positivo alla sterminata serie di collaborazioni tra DJ
giamaicani e i produttori più celebri dell’isola (esempio celebre “Yabby You meets Trinity
at King Tubby’s Dub Station”), restando volutamente analogico nelle sonorità e nell’uso
dell’effettistica. Baldini mette in mostra la sua abilità al mixer in un album che testimonia
la prolificità del produttore pordenonese e del suo team di lavoro