NINOS DU BRASIL + ELECTRO AFTERSHOW – 7 FEBBRAIO AL DEPOSITO

Apertura Porte ore 22
Ingresso 10 euro

Segui l’evento su facebook
https://www.facebook.com/events/1036455049714718/

Batucada, minimal, electro-punk.
Questo sono i Ninos che, nel giro di 2 dischi (N.D.B. e Novos Mistérios), sono arrivati a pubblicare sulla DFA Records (sì, sì, quella rispettatissima di James Murphy degli LCD SoundSystem).
L’Associazione Culturale KACTUS e IL DEPOSITO portano sul palco un progetto le cui origini e provenienza sono rimaste avvolte nel mistero più nero fin da quando si è cominciato a parlare di loro. Dediti a un’ardita quanto improbabile commistione di batucada e noise, samba ed elettronica, le loro sporadiche apparizioni live sono immediatamente divenute leggendarie e mitologiche probabilmente anche perché, non curanti del contesto (sia una sfilata di moda piuttosto che un lercio dimenticatoio in Belgio, il Festival Dissonanze o la Biennale di Architettura di Venezia) sono sempre riusciti a trascinare tutto il pubblico in scomposte quanto liberatorie danze. Chi li ha visti narra di esperienze memorabili 17535Kactus_Logo1in grado di condensare in meno di mezz’ora le parate carnevalesche di Bahia, la fisicità dei concerti hardcore, la coralità delle tifoserie della curva e la techno primordiale triturata a cuica, congas, campane, jambè, rulli, piatti, claves, maracas, fischietti, campanelli e richiami per animali.

https://www.youtube.com/watch?v=kkOO4i4VxTM

Nico Vascellari, considerato internazionalmente uno degli artisti visivi più importanti della sua generazione, è conosciuto in ambito musicale non solo per With Love ma anche per Lago Morto, dei quali è creatore oltre che cantante, e per le collaborazioni eterogenee ed eccellenti con musicisti come Prurient, Stephen O’Malley, Ghedalia Tazartes, Z’EV e Aaron Dilloway per non citarne che alcuni.
Nicolò Fortuni (già batterista in bands come i sopracitati With Love, la punk band Ohuzaru ed i Man on Wire) è stato la voce degli Smart Cops, il gruppo che e’ riuscito a trasformare le barzellette e i luoghi comuni sulle forze dell’ordine nelle migliori hit punk/hardcore degli ultimi anni.

Lasciatevi rapire dai Ninos..non ve ne pentirete.

A Scenasonica ci sono i Ninos Du Brasil, venerdì 18 aprile ai PnBox Studios di Pordenone

Venerdì 18 aprile si esibiscono ai PnBox Studios di Pordenone all’interno della rassegna e noi abbiamo voluto intervistare Nico Vascellari, anima e cuore dei Ninos du Brazil.

Samba, minimal techno, batucada, percussioni, bottiglie e lattine. Come sono nati i Ninos du Brasil?
I NINOS DU BRASIL nascono durante un tour del gruppo nel quale precedentemente suonavamo entrambi Nicolò ed io, With Love. Si scherzava immaginando un gruppo che provocatoriamente avrebbe potuto aprire un nostro concerto e immaginammo un duo vestito da calciatori brasiliani che urlava al microfono fino alla fine delle proprie energie ‘No Somos Niños Du Brasil Somos Niños Du Brasil’. Ad un certo punto, quasi dieci anni dopo, questa ci è parsa un intuizione piuttosto che uno scherzo e siamo entrati in studio a registrare il nostro primo album poi pubblicato da La Tempesta International e Tannen Records con il titolo ‘Muito NDB’. Nei prossimi giorni uscirà il secondo album ‘Novos Misterios’ per l’etichetta di New York Hospital Productions e subito dopo un 12” per DFA Records.
Venerdì 18 siete in concerto al PnBox di Pordenone. Presenterete anche brani tratti dal vostro nuovo album Novos Mistérios che esce il 21 aprile. Come si è evoluto il vostro suono nel tempo?
Credo il nostro suono in questo nuovo disco sia ancora più personale e difficilmente catalogabile. Rimane l’energia del primo disco ma invece che questo volta invece che al sovraccarico sensoriale del carnevale e delle metropoli brasiliane abbiamo guardato all’umidità febbrile e ai misteri della giungla.
Tu sei anche uno dei più importanti artisti visivi contemporanei. Come coniughi questo aspetto con l’attività musicale?
Oltre ovviamente al tempo la difficoltà principale rimane legata alla comunicazione o meglio, alla percezione distorta che il pubblico, sia della musica che dell’arte, ha rispetto alla mia attività. Mi sono armato di pazienza convinto del fatto che nel tempo la mia progettualità risulterà più chiara.
Al link www.pnbox.tv/event0/scenasonica-ninos-du-brasil/ tutti i dettagli della serata ed i contatti per richiedere eventuali informazioni.
Il concerto avrà inizio alle ore 22:00